ikea

Ingvar Kamprad Elmtaryd Agunnaryd. Queste parole spiegano come è nato il marchio Ikea. IK: Ingvar Kamprad è il fondatore di questa grande impresa di successo svedese, nata nel 1943 con lo scopo di vendere prodotti per corrispondenza. E: Elmtaryd è la fattoria dove Ingvar crebbe e dove apprese l’importanza del risparmio. A: Agunnaryd è il villaggio in cui nacque nel 1926 , nella Svezia meridionale. Insomma, un marchio che raggruppa in sè l’identità del suo fondatore. Un’impresa che ha introdotto nel commercio tantissime novità, tutte estremamente positive per se stessa e per la sua crescita mondiale.

Vediamone alcune:

offerte-ikea
  1. nel 1951 nasce il primo catalogo IKEA per sponsorizzare tutti i prodotti che oggi arriva direttamente nelle case di tutti i clienti e non;
  2. IKEA fu la prima a mettere a disposizione uno spazio per permettere ai suoi clienti di toccare con mano gli articoli prima dell’acquisto. Già nel 1953 Kamprad riprodusse stanze immobiliate e arredate, proprio per rassicurare i clienti sulla qualità dei suoi prodotti venduti a prezzi abbordabili;
  3. il pacco piatto:oggi è il punto di forza di Ikea. Infatti i mobili sono pensati per essere smontati e imballati: meno costi di lavoro, di trasporto, di stoccaggio. In questo modo il cliente, oltre a servirsi da solo nel magazzino self-service, carica e monta da solo il prodotto acquistato. Inoltre, grazie alle matitine e ai moduli per le ordinazioni disponibili all’ingresso, il cliente annota tutte le estremità del suo prodotto in modo da trovarlo facilmente in magazzino. Un cliente fai-da-te insomma.
Scatoloni-Ikea
CURIOSITA’

Ingvar Kamprad era dislessico e perciò aveva difficoltà a ricordare il numero d’ordine di tutti i prodotti, così attribuì loro un nome proprio: i nomi dei letti, del guardaroba e dei mobili per l’ingresso sono toponimi norvegesi; le stoffe e le tende hanno nomi femminili; le sedie e le scrivanie nomi maschili; i mobili da giardino ricordano le isole della Svezia.

Per concludere, vi regalo uno dei tanti pensieri di Kamprad, racchiusi nel libro The testament of a Furniture Dealer: “Puoi fare così tanto in 10 minuti. Dividi la tua vita in intervalli di 10 minuti e cerca di sacrificarne il meno possibile in attività futili“. Oggi, quest’uomo, è il settimo uomo più ricco del mondo.

 

Via | Yume.it

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...