mostra-vermeer_bologna1

A Bologna fremono i preparativi in attesa della mostra “La ragazza con l’orecchino di perla. Il mito della Golden Age”, che sarà ospitata nella cornice rinascimentale di Palazzo Ghisilardi Fava dall’8 febbraio al 25 maggio.

L’unica tappa europea del tour della celebre opera del maestro Vermeer, presenterà l’affascinante fanciulla che ha sfidato i secoli con la sua bellezza accanto a capolavori di Rembrandt come “Diana e le sue ninfe” ed altri importanti maestri del Seicento olandese quali Frans Hals, Ter Borch, Claesz, Van Goyen, Van Honthorst, Hobbema, Van Ruisdael, Steen.

Al centro dell’evento un vero e proprio dipinto-star, sicuramente il più noto dell’esposizione curata da Marco Goldin e tra gli altri da Emilie Gordenker, direttrice del Mauritshuis Museum de L’Aja dove il capolavoro di Vermeer è conservato di norma.

Dopo il Giappone (a Tokyo e Kobe) e gli Stati Uniti (presso il Fine Arts Museum di San Francisco, l’High Museum of Art di Atlanta e la Frick Collection di New Yorke gli USA) la tela che ha intrapreso questo lungo viaggio durante il restauro della sua sede originaria, promette di stregare anche l’Italia, come lasciava presagire già a novembre il record di biglietti venduti, 15.000 in 3 giorni, prima di raggiungere nuovamente la sua abituale collocazione olandese.

orecchino_perla2

La Ragazza con l’orecchino di perla, un piccolo (44,5 x 39 centimetri) dipinto ad olio realizzato da Jan Vermeer tra il 1665 ed il 1666

 

La mostra:

La ragazza con l’orecchino di perla
8 febbraio – 25 maggio 2014
Palazzo Fava
Via Manzoni, 2
40121, Bologna

 

 

Via | Yume.it

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...