Terremoto

Una scossa di 5.8 gradi della scala Richter ha colpito questa notte la zona dell’Aquila provocando un centinaio di vittime

Questa notte la popolazione abruzzese ha vissuto attimi di puro terrore in seguito ad una forte scossa sismica di magnitudo 5,8 della scala Richter che ha colpito nel cuore della notte (intorno alle 3.30). L’epicentro del sisma è stato registrato a l’Aquila, dove sono crollati diversi edifici e molte persone sono rimaste intrappolate sotto le macerie. I morti accertati sono 91, 1500 i feriti e tanti dispersi. Il bilancio delle vittime è ancora provvisorio, ma è destinato purtroppo ad aumentare. A l’Aquila ci sono centinaia di persone in strada e nelle piazze. Purtroppo in strada ci sono anche morti, cadaveri adagiati in terra e coperti da un lenzuolo.

Per le strade vagano decine di persone, molte con delle coperte sulle spalle, altri in pigiama.

Continuano nel frattempo le scosse di assestamento: si vive nel terrore di nuove scosse che possano peggiorare ulteriormente la situazione.

Tanta Solidarietà a chi sta soffrendo: parenti delle vittime e a tutte quelle persone che ormai non hanno più una casa in cui vivere.

Leggi l’articolo completo di Ilari@ su Ilarialab >>

 

 

Terremoti in diretta: Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Terremoto del 6 aprile 2009: Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

 

Fonte | Ilarialab

Via | Yume.it

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...