Grande Fratello 9 - Quinta Puntata

[ALTRE NEWS GRANDE FRATELLO 9]

Ma andiamo con ordine…

La puntata si apre toccando un argomento che ha tenuto banco in non meno di 15-20 trasmissioni televisive in quest’ultima settimana (mancava solo che ne parlassero alla Melevisione ed eravamo al completo), ovvero del comportamento da psicopatica di Federica quando, in un momento di raptus omicida e con gli occhi da “bambola assassina”, ha scagliato un bicchiere (di vetro, ovviamente) in direzione di Gianluca che le aveva rivolto parole affettuose (“sgualdrina”, “fallita”, ecc.)…

Dopo che, per chiari motivi, se n’è parlato in tutti i modi possibili, il Grande Fratello non ha potuto esimersi dal dover prendere “seri” provvedimenti in merito, se non altro per salvarsi la faccia di fronte ai milioni di italiani incazzati per la scena alquanto discutibile vista e rivista all’infinito.

Il problema sorge quando il Grande Fratello, per aumentare l’effetto suspence nei telespettatori, ci infligge un purgatorio di almeno 30 minuti di attesa per scoprire se e quale sarà la punizione esemplare data a Federica e ci costringe a subire (in ordine sparso):


– finti piagnistei isterici di Federica, con tanto di ululati lagnosi e poche, ma sofferte, lacrime (prodotto di una potente auto-strizzatina di palle… solo così ci si spiega questo strano fenomeno sul viso della sempre serena Federica);

– vasto repertorio di smorfie agghiaccianti degne di grandi pièces teatrali, o in onore del Carnevale, che Federica sfoggia senza sosta tra una finta lacrima e un vero sorrisetto alla Lucignolo;

– vani e inspiegabili tentativi di Federica di scusarsi e di spiegare la sua vera natura, tra cui “sono una persona estremamente buona… non sono matta e non sono assolutamente cinica, l’unica cosa che non sono è cinica, sono cogliona ma non cinica” (si infatti, è la stessa cosa che abbiamo pensato noi: cogliona, cinica e psicopatica!!), poi “non volevo tirare il bicchiere addosso a Gianluca, volevo solo farlo smettere” (di vivere, ovvio), “il bicchiere l’ho lanciato di lato, per non colpirlo” (ah, quindi è stato un caso che il bicchiere abbia sfiorato la guancia di Gianluca, eh già);

– pietosi tentativi di Federica di convincere tutti del suo pentimento, traditi “solo” dalle sue espressioni di puro odio e di sete di vendetta indirizzati a quanti non l’hanno perdonata, in primis Gianluca e Claudia, e a quelle persone per lei non degne di vivere, tra cui Marcello, Ferdi, Annachiara

– videomessaggio assolutamente finto della mamma di Federica, che cerca di convincerci che nella loro famiglia non ci sono mai stati episodi di violenza, credibilissima soprattutto quando, 5 minuti dopo, in diretta, minaccia di linciaggio la sorella di Claudia;

– frase fantastica, riassuntiva dello stato d’animo di Federica, pronunciata poco prima del verdetto: “io sono felice perché ho conosciuto Nicola (ma lui non sembra proprio pensarla così, ndr), perché ho trovato dei veri amici e io in genere non ho amici (farsi qualche domanda a proposito, no? ndr), e perché ho avuto modo di conoscere persone diverse da me (diverse? Vorrai dire “assurde” o “inferiori”, no? ndr)”…

Quando finalmente viene svelato il verdetto del GF, ovvero la squalifica di Federica, si riscontra un vero e proprio tripudio di felicità, sia in Casa, sia in studio, of course, e si registrano altri particolari significativi tra cui:


– Alessia dice a Federica di salutare i suoi compagni e di uscire e invece la perfida psicopatica a malapena saluta i suoi amichetti, ovvero le 3 persone con cui non è ai ferri corti, e si dirige alla porta rossa strafegandosene degli altri, che ricambiano, contenti, standosene seduti in divano a cazzeggiare e ad immaginare come festeggiare poco dopo;

– Federica come al solito vuole fare l’originalona e saluta i suoi amichetti, Marco e Vanessa, con un volgarissimo bacio in bocca (fischiatissimo dallo studio); dopodichè saluta amorevolmente il suo burattino preferito, Nicola, con baci, effusioni e simpatiche leccate agli occhiali…spettacolare!!

– Appena entrata in studio, dove ad attenderla c’è un pubblico degno de “il Gladiatore” che urla “FUO-RI, FUO-RI“, Federica riprende il suo spettacolino da finta pentita e appena le telecamere si spostano altrove minaccia di linciaggio Daniela… ah, tale madre, tale figlia!!

– Alfonso Signorini, che come al solito riesce ad esprimere ciò che milioni di persone pensano, cerca il confronto con Federica e ci toglie le parole di bocca: “a nessuno viene da ridere su queste cose (sia dei gesti violenti di cui lei si è resa protagonista, sia della storia dei nani a noleggio, ndr) e tu invece ridi, sembri un JOKER!“… esatto!! E io che da un’ora e mezza cercavo di ricordare dove avevo già visto quel ghigno fastidioso!!

Vabbeh chiuso il Federica-show (durato più del previsto), si comincia ad andare sul leggero e per sdrammatizzare il GF cerca di fare una bella sorpresa a Marco facendogli incontrare la tanto famigerata ex, Lea (e già il nome qualche dubbio poteva sorgere spontaneo)… bruttissima idea!

Il Tom Cruise di Ferrara, con una coda di paglia mai vista, tentenna un po’ prima di entrare nella stanza delle sorprese e, con una faccia da cane bastonato (eh…te credo!), si domanda: “cosa cavolo le dico adesso?“, frase tipica da Oscar quando l’attore protagonista l’ha combinata grossa!

E qui comincia il Marco-burattino-show: dopo un primo momento di tensione tra Marco e la sua ex, e un lungo momento imbarazzante in cui i due per poco non si accoppiano in diretta nazionale, la bella Lea, che potrebbe essere la madre un po’ rifatta di Marco, ricopre Marco di insulti (non risparmiando commenti su Vanessa, il suo “surrogato”), di prediche e di minacce (“non ridere perché ti meno” e ha tutta l’aria di poterlo effettivamente fare!)… il tutto ovviamente visto sia dallo studio e dagli spettatori, che dai coinquilini della Casa, tra cui, manco a dirlo, Vanessa che sgrana i suoi occhioni e comincia a lanciare improperi di ogni tipo…

Scenetta quasi esilarante se non fosse per la silenziosa consapevolezza che Marco, con quel suo sorrisetto beato da innamorato perso di Lea, non si rende conto di essere caduto nelle grinfie di una vecchia zitella peggiore della strega di Biancaneve…

Tornato nella Casa giusto il tempo di farsi compatire dai coinquilini e di litigare con Vanessa, poco dopo Marco viene eliminato grazie al televoto dei telespettatori…

Ora, certamente sarebbe stato bello vedere Marco all’interno della Casa per un’altra settimana con il sorrisetto da idiota sulla sua faccia a farsi prendere in giro da tutti, ma purtroppo non tutti sono stati d’accordo con questa scelta, sigh…

Piccolo gossipo: all’oggi risulta che Marco sia stato messo in clausura forzata dal GF, in un posto segreto lontano da telecamere e programmi televisivi, per “riflettere”!!! A mio avviso non penso siano sufficienti pochi giorni per rinsavire dal lavaggio di cervello che gli ha fatto Lea!!!

Bene, chiuso anche questo capitolo le cose da dire rimangono poche…

Vanno in nomination Alberto (non ne è uscito bene dalla storia con Vanessa), Annachiara (la gattamorta dopo un po’ puzza eh!) e Nicola (sarà mai che la sua intimità con Federica l’abbia messo in cattiva luce?)…

E il GF, per rimpiazzare Daniela e Federica, decide di far entrare in Casa un nuovo concorrente, una figura che in questa edizione proprio mancava: la barbie-girl Laura!

A parte il modo in cui l’hanno fatta entrare (scherzo mal riuscito a Gianluca), a parte le fulminate ricolme di odio da parte di Cristina per la nuova arrivata (forse perché è la sua gemella bionda?!?), e a parte il fatto che questo mi sembra un personaggio noto nel mondo della televisione, bisogna dire che sicuramente l’ingresso di Laura nella Casa ci darà grandi soddisfazioni, soprattutto in termini culturali…si si!!!

Frasi della settimana:

Federica: “Trovo vergognoso che la gente non mi abbia perdonato, perché perdonare è buono, è umano, è cristiano” (dopo che per poco ammazza un suo amico in televisione, e dopo che, neanche tanto velatamente, ha ammesso che la volta successiva avrebbe fatto un omicidio!)

Gianluca: “Ho comprato le rughe con il fascino, in un unico pacchetto

Alessia Marcuzzi: “Marco, scusa se mi permetto ma c’è Vanessa lì” (mentre lui stava gongolando di felicità e di amore per Lea, di fronte a Vanessa sconvolta)

Signorini: “La scenetta tra Marco e Lea è la dimostrazione che non basta nascere maschi per avere gli attributi

Chiudo con una delle solite petizioni settimanali: DOPO L’INGRESSO DELL’ENNESIMA BARBIE-GIRL NELLA CASA PROPONIAMO L’INGRESSO DI UN BEL “KEN-BOY” DEGNO DI TALE NOME (NON CI ACCONTENTIAMO DI GIANLUCA O DI ALBERTO)!!

Alla prossima!

Ronnie per Yume.it

 

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...