Cocco-e-drillo

Con un timer luminoso che ricorda quello di 24 e ci informa che la talpa è attiva da 168 ore, si apre il secondo prime time del reality di Italia 1.

Paola Perego, dopo l’elegante ingresso, mostra un riassunto della settimana vissuta da Karina nella capanna Zulu. Proprio prima della puntata, con una cerimonia tradizionale, la Cascella è stata truccata alla maniera Zulu, esattamente come un vero membro del gruppo. Nonno Vi, suggestivamente, le racconta le imprese di un re guerriero Zulu: peccato solo che Karina non capisca. In ogni caso, ormai è tempo di riunirsi ai propri compagni. A commentare il suo ritorno, dallo studio, c’è la sorella Sunny.

Subito dopo la Perego annuncia agli spettatori l’arrivo di due nuovi inquilini sul battello: si tratta di Cocco e Drillo, naturalmente due esemplari di coccodrillo.Il programma entra nel vivo e cominciano le nomination per l’elezione del sospettato che, questa settimana, è Kamilia, con ben 6 voti.

Cos’è successo durante la notte della talpa? E’, infatti, il momento di dichiarare l’esito della prova notturna: “l’ultima lancia”. I concorrenti, divisi in coppie, dovevano aspettare che una lancia issata in alto cadesse, afferrandola prima che questa toccasse terra. Come se non bastasse, dovevano pure resistere al sonno dato che la prova si è svolta dalle 23 fino all’alba. Concessi solo due errori. Fiordaliso e Pasquale – sarà un indizio? – non ci sono riusciti al primo giro. In ogni caso, la Perego comunica ai ragazzi la decisione dei giudici: la prova non è stata superata e a poco valgono le proteste di Tagliariol. 5.000 € vanno ad accrescere il bottino della talpa.

In ogni caso, c’è modo di rifarsi con la Grande Prova: “Le teche d’acqua – All’ultimo respiro”.

Le potenziali talpe vengono divise in tre coppie, ciascuna delle quali sarà legata al fondo di una vasca che si riempirà rapidamente di acqua. L’unica possibilità per respirare è un boccaglio “incompleto”: gli altri concorrenti hanno il compito di recuperarne i pezzi allo scopo di permettere ai “sommersi” di resistere per 10’ cumulativi. Il premio è di ben 5.000 € per coppia.

Questa la composizione e i record: la prima coppia è composta da Pasquale (immerso e con la fobia dell’acqua) e Melita; raggiungono un totale di 3:57, ma per delle irregolarità la produzione diminuisce il tempo a 2:29. Tocca quindi a Pamela e Natalia, che ci ritenteranno dopo perché Pamela sostiene ci sia un’irregolarità alla molletta per il naso. Terza coppia: Franco e Karina. Lui raggiunge ben 4:28, poi chiede lo stop della gara e, infreddolito, riceve dalla Barale uno splendido pellicciotto bianco che fa molto drag queen! Finalmente Pamela tenta di effettuare la prova pretendendo di tapparsi il naso con le dita, raggiungendo comunque quota 7:40. Non serve a nulla, la prova non è superata e la talpa guadagna altri 5.000€. Diverso esito per la seconda manche, che vede protagoniste le coppie: Clemente-Kamilia, Salvatore-Cristiano, Fiordaliso-Matteo. Il gruppo raggiunge i 10’ e guadagna 5.000 €.

E’ poi il momento della prova d’accesso. La designata Kamilia dovrà resistere per 2’30’’ sdraiata su un letto di pietre e “schiacciata” da un peso. Riesce nella prova, ma crolla – psicologicamente – subito dopo: tra le lacrime, in ogni caso, riconosce la propria forza e non nasconde la delusione per la nomination ricevuta dal gruppo.

Intanto la talpa tenta Natalia Bush: la giovane modella avrà la possibilità di abbracciare la madre e conoscerne il fratello – uno zio che ha sempre vissuto lì a Durban, città d’origine materna – rinunciando però a 8.000 €, che andranno ad arricchire il bottino della talpa (come ricorda Paola Perego, “a La Talpa tutto ha un prezzo”). La bionda Bush rifiuta ma, tornata della stanza del fuoco, è incitata a cambiare idea dai suoi compagni (Clemente Russo si alza subito in piedi gridando tutto il suo sostegno). Purtroppo, però non si può ritrattare la decisione presa.

Nel frattempo, da studio, l’ospite Emanuela Tittocchia accusa i compagni di razzismo (una scusa non ancora sentita in un reality italiano), scatenando così la polemica di Pasquale. Ma il vero scoop viene dalla rivelazione di un’amica dell’attrice, che sostiene che Emanuela è stata tradita da Fabio Testi: lei fa spallucce e dice di pensare già a qualcun altro, qualcuno che pare sia in Africa… Clemente Russo ride…

 

Leggi l’articolo completo di Emanuela Zaccone su mondoreality >>

 

Intanto, anche questa settimana, Karina Cascella è la più votata dal pubblico, quindi sfida Kamilia al test finale. La toscana ottiene due risposte esatte in più, mandando così a casa la Dupont che dichiara di non essere la talpa.

In ogni caso, dato che secondo il nuovo regolamento, un concorrente non può andare per due volte consecutive nella capanna Zulu, viene lasciata a Karina la possibilità di scegliere il nuovo isolato. La sua decisione ricade su Laricchia, che naturalmente non ne è contento (ma magari insegnerà agli Zulu qualche proverbio!).

Nel frattempo parte un televoto, che ci svela finalmente la destinazione d’uso della capanna scoperta da Tagliariol: “Volete dare ai concorrenti la Capanna dell’amore“? La risposta del pubblico è negativa.

Il programma, infine, si è chiuso con la presentazione di Cocco e Drillo ai concorrenti: Clemente già li odia, sostiene addirittura che non li getterà manco nel fiume – nella cui acque lavano. Allora che ci farà? Finiranno a combattere insieme?

Vedremo. Una cosa è certa: la talpa sta rapidamente diventando molto ricca, con un montepremi di 18.000 €; quello del gruppo è, invece, di 24.000 €.

 

Fonte | mondoreality

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...