conferenza-stampa-isola

La conferenza stampa dal via ufficialmente alla nuova Isola dei Famosi 2015, la prima su Mediaset. Alessia Marcuzzi sarà la conduttrice di quella che appare già come una storica edizione, affiancata da Mara Venier e Alfonso Signorini, da Alvin, conduttore-inviato in Honduras. I 12 concorrenti sono pronti a partire: Fanny Neguesha, Valerio Scanu, Catherine Spaak, Rocco Siffredi, Alex Belli, Rachida Karrati, Charlotte Caniggia, Le Donatella, Melissa P, Andrea Montovoli, Pierluigi Diaco e Patrizio Oliva.

Alessia Marcuzzi esordisce in conferenza così:

Sono molto felice e onorata, dopo anni di collegamenti con la “casa” me la vedrò con l’Isola. Sarà un’Isola dei Famosi zero, totalmente nuova. Multimediale, multicanale, completamente diversa da quello che avete visto fino ad ora. Sarà una prova nuova per me, si ha a che fare adesso con personaggi noti, ma con persone che stanno su un’isola senza avere nulla. Quello che posso dire è che ci saranno due isole: una, quelle dei naufraghi, Cayo Paloma, l’isola delle privazioni. Poi ci sarà un’isola dove ci saranno comfort, Playa Goduria. Solo alcuni potranno godere del beneficio di andare su quel tipo di isola.

Si presentano anche i concorrenti con delle schede preregistrate. Colpiscono le motivazioni di Patrizio Oliva (“Ho affrontato tantissime sfide in vita mia, questa è quella che più mi stuzzica”), così come di Valerio Scanu che con sincerità rivela:

L’ho fatto anche per soldi, devo essere sincero.

Rocco Siffredi, come ha già anticipato nel corso di alcune interviste, soffrirà molto l’astinenza dal sesso e spera, in fondo, di tornare “cieco, ma fedele”.

Signorini: “Il cast è molto forte, Rocco senza sesso? E chi ci crede”

Vi posso dire, il cast è molto forte anche se non sono tutti famosi. Ma ricordiamoci, che spesso quelli meno famosi hanno dato la svolta alle varie edizioni. Abbiamo tutti gli archetipi: c’è la stordita, ovvero la Caniggia, che vive nel suo mondo, poi c’è il gigante buono, Patrizio Oliva. E poi Rocco Siffredi. Nove settimane senza sesso, io ci credo poco. Ma quello che è certo, sarà un’edizione divertente.

Il tredicesimo naufrago

Ci sarà anche un tredicesimo naufrago. Nella puntata di lunedì verranno presentati i candidati per l’ultimo ingresso disponibile, e sarà il pubblico a decidere con il televoto chi dovrà raggiungere i naufraghi entro la settimana successiva. L’Isola sarà social e “utente-centrica”. Sarà seguità all’interno di tutte le property Mediaset di internet. Una novità di quest’anno: si potrà votare anche attraverso Twitter. Un’altra novità sulla parte social: coprire tutti i social network. Quindi Facebook, Twitter, Instagram e Vine. Ci sarà l’Isola Social Club, un salotto virtuale dove saranno invitate le twitstar, gli influencer più noti di Twitter. Ulteriore novità il Twitter Mirror, la possibilità di scattare un selfie ed entrare in contatto con la diretta.

“Non stiamo raccogliendo un programma sospeso”

Noi non stiamo raccogliendo l’eredità di un programma sospeso. I reality show sono la storia della televisione degli ultimi anni. Avevamo il Grande Fratello, non potevamo non avere un marchio come quello dell’Isola dei Famosi. Quindi non stiamo raccogliendo nessuna eredità negativa, noi abbiamo bisogno di questi programmi, ci crediamo molto. Siamo convinti di questa grande opportunità.

“Non ci sono obiettivi di share”

La produzione annuncia di non essersi posta nessun tipo di obiettivo di share, ma solo di raggiungere la fascia di pubblico prefissata, un pubblico giovane e diverso da quello che storicamente ha caratterizzato le edizioni della Rai. Un’edizione zero, insomma, che parte tra mille premesse, alcune buone, altre forse un po’ stucchevoli.

Via | Fanpage.it  [CC 3.0]

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...