benigni

Il risultato della prima serata de “I dieci comandamenti”, l’esegesi delle scritture sacre di Roberto Benigni, portata dal comico toscano nella prima serata di Rai1, aveva già avuto un successo consistente, superando i 9 milioni di telespettatori, lontani dai quasi 13 per la serata dedicata alla costituzione del 2012, quando tuttavia erano tempi diversi, tempi televisivi ed attualità. Se un miglioramento poteva esserci c’è stato, visto che per il congedo (temporaneo si spera) dal suo pubblico televisivo, Benigni ha superato il suo stesso risultato nonostante nella seconda serata, a differenza di lunedì, avesse contro un accenno di concorrenza: sono in tutto  10.266.000 i telespettatori che l’hanno seguito, con uno share del 38.32%. Il pubblico del web è rimasto invece diviso tra il “che genio” e il “che noia”.

Come si sa il martedì è il giorno dei talk, anche di quel Ballarò dell’era Giannini che Roberto Benigni aiutò ad inaugurare un paio di mesi fa, con un’intervista concessa all’ex vicedirettore di Repubblica. Giannini si mantiene sui suoi standard di pubblico, a differenza di quanto fa il DiMartedì di Floris, che invece registra un calo di circa 200mila spettatori rispetto alla scorsa settimana: Ballarò per l’esattezza registra 1.048.000 telespettatori e il 4.3% di share, mentre il talk di La7 877.000 telespettatori, per uno share del 3.88%.

Canale 5 non fa male al comico toscano, visto che il film mandato in onda, The Guardian con Kevin Costner, non va oltre i 2.421.000 telespettatori, per uno share del 10.75%. Da segnalare anche il buon risultato di Ricatto d’amore, su Rai2, che ha fatto segnare un ottimo 1.971.000 telespettatori, per uno share del 7.19%. Infine, poco al di sotto anche il risultato di Italia1: la seconda rete Mediaset per quantitativo di ascolti si porta a casa 1.475.000 telespettatori per il 5.56% di share.

Via | Fanpage.it  [CC 3.0]

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...