renzi

Matteo Renzi possiede una casa da 12,5 vani e un fabbricato di 57 metri quadrati a Pontassieve, vicino Firenze, entrambi in comproprietà al 50% con la moglie Agnese. Lo si legge nella pagina online sul sito del governo dedicata al reddito e al patrimonio dei ministri. Il premier detiene anche una quota del 22,5% di un fabbricato di 17 vani e di un terreno a Rignano sull’Arno (Fi). Non vengono dichiarate automobili né patrimoni mobiliari, mentre la moglie ha una Volkswagen Sharan del 2009.

Lo stipendio da presidente del Consiglio percepito da Renzi ammonta a 114.796,68 euro lordi l’anno, si legge nella pagina del sito web dedicata alle dichiarazioni dei redditi e al patrimonio dei ministri. E’ ammontato invece a 145.272 euro il reddito di Matteo Renzi maturato nel 2012.

Agnese, la moglie di Matteo Renzi, ha avuto un reddito nel 2012 di 8.162 euro. Lo si legge nella pagina online sul sito del governo dedicata al reddito e al patrimonio dei ministri.

PIER CARLO PADOAN – Nel 2013 Pier Carlo Padoan come vice segretario e capo economista dell’Ocse ha percepito circa 216.000 euro, un reddito – ha spiegato lo stesso ministro dell’Economia in una dichiarazione pubblicata sul sito del ministero insieme alla scheda trasparenza – non soggetto a tassazione (era residente all’estero e dipendente da una organizzazione internazionale). Il ministro è proprietario di un appartamento e un box a Roma e di una Mercedes A mentre non possiede titoli o attività finanziarie. Il compenso annuo lordo da ministro è di 114.769 euro.

GRAZIANO DELRIO: il reddito imponibile nel 2012 è stato di 97.492 euro. Come patrimonio dichiara di possedere tre fabbricati (di 90, 40 e 32 metri quadrati) a Bocenago (Trento), nonché un fabbricato di 130 metri quadrati e un box di 29 a Reggio Emilia. Il tutto risulta in comproprietà al 50%, così come i due terreni rispettivamente di 2.000 e 4.000 metri quadrati ad Albinea, in provincia di Reggio Emilia, entrambi destinati a seminativo arboreo. Come sottosegretario alla presidenza riceve 114.796,68 euro lordi all’anno.

MARIANNA MADIA – Possiede un fabbricato e un box a Roma, a cui va aggiunta la nuda proprietà di tre altri fabbricati, sempre a Roma, due dei quali al 50%. Inoltre possiede una FIat Panda del 2009. Il reddito del 2012 è ammontato a 98.471 euro.

MARIA ROSARIA LANZETTA – Il ministro per gli affari Regionali ha un patrimonio immobiliare articolato: possiede due case (categoria A2) ed una casa popolare (A4) a Roma; a Monasterace (Rc), dove era sindaco), possiede due case di tipo economico (A3). Si aggiunge la proprietà al 50%, sempre a Monasterace, di quattro case e un magazzino. Infine il ministro possiede percentuali tra il 3,8 e il 16,66 di altre tre case e cinque magazzini e box a Monasterace, Mammola (Rc) e Roma. Il parco macchie consiste in una Mitsubishi Pajero del 2002, una Panda del 2005 e una Alfa 147 del 2008. Per quanto riguarda il reddito imponibile, nel 2012 è stato di 119.479 euro. Inoltre Lanzetta dichiara il proprio reddito, derivante dalle attività di una Farmacia il cui volume d’affari è stato di 1.316.497 euro. Pubblicate anche le dichiarazioni di tre dei sottosegretari.

LUCIANO PIZZETTI – Ha due Fabbricati e un terreno cointestati, a Ca’ D’Andrea (Cremona), e una Toyota Rav4 del 2013. In più dichiara di detenere 21 azioni del Banco Popolare di Cremona, 23 della Sdcz e 15 Sdmb. Nel 2012 il suo reddito imponibile ammontava a 95.291 euro.

GIANCLAUDIO BRESSA – Possiede due auto, un’Alfa GIulietta del 2010 e una Subaru Forrester del 2005. Inoltre ha una casa e un Box a Belluno, a cui si aggiungono una serie di altri fabbricati in comproprietà: al 33,3% due case e un box ancora a Belluno; all’11,11% tre case e cinque magazzini a Mel, tre case e quattro rimesse a Venezia e una casa a Tonadico. Infine, sempre all’11,11% e sempre a Mel un terreno composto da bosco, prato e seminativo. Bressa detiene al 33,33% 27.851,98 euro in un FOndo di investimento italiano. Il reddito imponibile nel 2012 è stato di 135.206 euro. Bressa pubblica anche il patrimonio dei due figli (il sottosegretario è vedovo), cointestatari di alcuni immobili.

DOMENICO MINNITI – Denuncia la proprietà al 100% di una casa, una Abitazione ex deposito, una tettoia e un terreno libero, tutti a Palizzi (Rc). Inoltre ha un gommone Sacs con motore Yamaha da 12 cavalli e il relativo carrello rimorchio. In più dichiara di detenere quote di quattro fondi di investimento, per un valore patrimoniale (al momento della dichiarazione) di circa 9.201 euro, 13.656 euro, 11.196 euro e 31.165 euro. Nel 2012 il reddito imponibile è stato di 98.471 euro. Minniti rende noto anche il patrimonio della moglie, costituito da una serie di fabbricati (a Reggio Calabria e a Roma) e terreni posseduti con percentuali variabili, nonché a quote di quattro fondi di investimento, e da una Toyota Hilux del 2014.

 

 

Via | Yume.it

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...