vasco-rossi

Inutile fingere che non sia così. L’album più atteso di questo 2014 è quello di Vasco Rossi. Il cantante di Zocca ha appena annunciato che il suo prossimo lavoro si chiamerà “Sono innocente”, come annunciato poche ore fa sul suo profilo Facebook. Non sono molte le notizie sul suo nuovo album, ma qualcosa la si saprà a fine mese, quando il Komandante lo presenterà al pubblico in occasione della IV edizione del Medimex, il Salone dell’innovazione musicale che si terrà alla Fiera del Levante di Bari dal 30 ottobre all’1 novembre.

Per la precisione lo presenterà il 30 ottobre in una conferenza stampa riservata alla stampa. Non si sa nulla su quella che sarà la scaletta né sul resto di ciò che riguarda l’album. L’unica concessione fatta da Vasco è stata la frase: ”Il disco è finito. Adesso dobbiamo solo ‘cucinarlo’” pubblicata qualche giorno fra sempre su Facebook, da anni, ormai, il mezzo principale con cui Vasco Rossi parla al suo pubblico e dà le comunicazioni più importanti che lo riguardano, sia in maniera testuale che con gli ormai famosi “clippini”.

Quello che in molti si chiedono è se i brani che il cantante ha pubblicato nel corso dell’anno appena passato entreranno a far parte di “Sono innocente”. Vasco, infatti, nei mesi scorsi è uscito con tre canzoni nuove, ”L’uomo più semplice”, “Cambia-menti” e “Dannate nuvole”. L’album uscirà per la Emi/Universal, con cui il cantante ha firmato ad aprile un contratto per altri tre album e sarà prodotto da Guido Elmi, l’uomo che secondo Solieri, storico chitarrista del Komandante, allontanato qualche mese fa, sarebbe dietro all’epurazione.

Un Vasco che non vuole saperne di farsi da parte come dichiarato qualche mese fa a Rolling Stone: “Ho usato il rock per penetrare e provocare meglio, ho dato credibilità al rock in italiano, adesso ha la credibilità del rock di Springsteen e dei Rolling Stones” ha detto prima di annunciare di essere ancora il numero 1, 2 e 3 dei live italiani.

 

 

Via | Fanpage.it  [CC 3.0]

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...