castan_operazione

Sotto i ferri per oltre 4 ore sta bene, l’intervento è riuscito. Leandro Castan, difensore brasiliano della Roma, è stato operato nella clinica Quisisana (quartiere Parioli della Capitale), il bollettino medico ha fugato ogni dubbio e dato fiducia. “Leandro Castan è stato sottoposto ad intervento neurochirurgico, dal Professore Giulio Maira, per la rimozione di un cavernoma del peduncolo cerebellare medio di sinistra che aveva sanguinato – si legge nel comunicato della società giallorossa -. L’intervento chirurgico, iniziato alle 8.30, è terminato alle ore 12 ed è stato effettuato con l’ausilio del microscopio chirurgico, del neuronavigatore e con monitoraggio neurofisiologico. Il cavernoma, alla profondità di 3 cm, è stato rimosso completamente come confermato da un esame RM effettuato subito dopo l’intervento. Castan si è svegliato, respira spontaneamente, e si è già informato dell’esito dell’intervento. Rimarrà in terapia intensiva per le prossime 24 ore, dopodiché la prognosi potrà essere sciolta”.

Vertigini, forti dolori all’orecchio i sintomi che, dopo esami approfonditi, hanno portato alla diagnosi e alla decisione – inevitabile – di affidarsi alle mani del professore Giulio Maira, neurochirurgo che curò anche l’ex Pontefice, Giovanni Paolo II. Castan era ricoverato da martedì sera per la patologia ne ha bloccato l’attività agonistica e lo ha tenuto lontano dai campi (l’ultima volta, il 13 settembre scorso, ha giocato 45′ contro l’Empoli), fino a lasciar temere il peggio per le condizioni di salute. Servirà attendere un paio di giorni per definire con maggiore precisione i tempi della degenza e circa quattro, cinque prima di essere dimesso. Non è la prima volta che un calciatore soffra di una patologia del genere, è capitato all’ex attaccante del Pescara, Melchiorri, e a Zanchi, ex difensore del Bologna: entrambi non sono rientrati prima di un anno.

Via | Fanpage.it [CC 3.0]

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...