Rosaria Aprea, dopo la tragedia vissuta nel maggio del 2013 quando venne picchiata dall’ex compagno e rischiò la vita, ha continuato la sua strada nel mondo delle passerelle, arrivando anche a guadagnarsi, dopo aver superato le selezioni provinciali, la fascia di Miss Coraggio che le ha garantito la partecipazione alla finalissima di domenica del concorso che elegge la più bella d’Italia. Eliminata dal televoto al primo turno, gli sponsor le hanno però voluto assegnare la fascia di Miss Eleganza.

La giovane negli ultimi giorni è però stata coinvolta anche in una polemica nei confronti della neo-eletta Miss Italia 2014, Clarissa Marchese, polemica che è stata poi alimentata nella trasmissione Pomeriggio Cinque, così come ricostruisce il quotidiano Il Mattino.

miss2

Rosaria, di ritorno da Jesolo e dal concorso di bellezza, è stata accolta con una grande festa a Macarata Campania, il suo comune di origine, dove erano presenti anche le telecamere della trasmissione della D’Urso. La ragazza ha quindi commentato le dichiarazioni, rese alla vigilia della finale, della ragazza che ha poi vinto il concorso, Clarissa Marchese:

Mi chiede di Aprea? Mi permette di non risponderle? Di lei s’è parlato anche troppo.

Così avrebbe commentato la Marchese, nel rispondere all’ennesima domanda su Rosaria.

La Aprea se l’è legata al dito, ribadendo davanti alle telecamere di essersi sentita additata dalle altre ragazze del concorso di bellezza, e non solo dalla nuova Miss Italia:

Spero che non pensi le cose che ha detto ai giornali. Se così fosse, sarebbe una persona poco sensibile. Ho avvertito sulla mia pelle il fastidio delle altre colleghe, che mi hanno accusato di essere stata favorita dalla mia storia personale.

Barbara D’urso, a quel punto, non avrebbe perso l’occasione per chiedere a Rosaria se ha condiviso la scelta di Clarissa come più bella d’Italia. E lei ha risposto:

Preferivo la 3 e la 5.

Spenti i riflettori sulla manifestazione condotta da Simona Ventura, si spegneranno anche le polemiche? Non ci resta che aspettare per scoprirlo.

 

Via | Blogo.it [CC]

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...