mkv

Capita spesso di imbattersi in file in formato MKV. Si tratta di una particolare tipologia di file che può ospitare al suo interno flussi audio-video e che consente di usufruire di numerosi vantaggi.

Capita però altrettanto di frequente di avere la necessità di convertire file MKV in AVI, in particolare nel caso in cui si desideri riprodurre uno specifico video con un comune lettore DVD da tavolo o per fare altrettanto utilizzando un player che non supporti il formato in questione. Ma come si fa a convertire i file MKV in AVI? Un ottima soluzione potrebbe essere quella di ricorrere all’utilizzo di Xvid4PSP.

Si tratta di un software all-in-one gratuito per la conversione dei video che consente di convertire file MKV in AVI in modo tale da rendere i filmati compatibili con lettori DivX/XviD da salotto, dispositivi portatili e altri player.

La prima cosa da fare per poter convertire file MKV in AVI consiste nello scaricare l’applicazione gratuita Xvid4PSP sul computer in uso. Per effettuare il download del software basta collegarsi alla pagina web ufficiale dello stesso e cliccare sul link Download (direct link).

Una volta completato il download si dovrà installare il software scaricato seguendo l’apposita procedura guidata visualizzata.

Fatto ciò per convertire file MKV in AVI con Xvid4PSP basterà avviare il programma, importare il video da trasformare cliccando sul pulsante Apri, selezionare (qualora venga richiesto) la traccia audio italiana dal menu a tendina Traccia e cliccare su OK.

Fatto ciò sarà necessario scoprire il formato di video in cui è stato codificato. Per farlo basta selezionare la voce Media Info dal menu Strumenti e controllare i valori collocati sotto la dicitura Video. Se in corrispondenza del valore Format è presente AVC e come Codec ID c’è V_MPEG4/ISO/AVC allora il file va completamente ricodificato. Se invece nel campo Format è presente MPEG4 e in Codec ID valori quali XviD e DivX allora la traccia video è già in un formato compatibile con il contenitore AVI e quindi non va ricodificata.

Per convertire MKV in AVI partendo da filmati AVC/V_MPEG4/ISO/AVC è necessario selezionare la voce AVI Hardware dal menu a tendina Formato, la voce MPEG4 HQ Ultra dal menu Codifica video e il valore MP3 CBR 128k dal menu Codifica audio e cliccare sull’icona dell’ingranaggio collocata accanto al menu della codifica video. Nella finestra che si apre dovrà essere impostato il formato XviD e si dovrà cliccare sul pulsante OK per salvare i cambiamenti. Ora non resta altro da fare che cliccare sul pulsante Codifica, selezionare la cartella in cui salvare il file di output e attendere che l’elaborazione del filmato giunga a termine.

Se il file MKV da trasformare in AVI ha una traccia video in XviD/DivX per effettuare la conversione dovrà essere selezionato il formato AVI Hardware dal menu a tendina Formato, la voce Copy dal menu Codifica video e il valore MP3 CBR 128k dal menu Codifica audio. Si dovrà poi cliccare sul pulsante Codifica, si dovrà selezionare la cartella in cui salvare il risultato finale ed attendere qualche minuto per il completamento dell’operazione.

In entrambi i casi gli eventuali sottotitoli possono essere estrapolati dai video MKV sotto forma di file SRT selezionando la voce MKVExtract dal menu Strumenti di Xvid4PSP o impressi in modo permanente richiamando la voce Aggiungi dallo stesso menu e selezionando il file SRT estrapolato in precedenza dall’MKV.

 

Via | Yume.it

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...