NakedNews01

Qualche anno fa, quando venne lanciato negli Usa, fece scalpore: Naked News, il tg condotto da procaci lettrici senza veli, è stato un successo, se non altro per la risonanza ottenuta in tutto il mondo. Ora Naked News sbarca in Italia: la presentazione ufficiale mercoledì a Milano. Ci saranno le quattro conduttrici dell’edizione italiana (sì perché, a differenza della versione americana, Naked News Italia sarà solo femminile, almeno inizialmente, perché da noi il nudo maschile provoca ancora troppi imbarazzi), due anchorwomen dell’edizione Usa, David Warga (a.d. di Naked News International) e soprattutto Marco Ottolini, a.d. della Small Formats, la società incaricata del progetto italiano.

Quello di Ottolini non è certo un nome nuovo per chi ha seguito lo sviluppo del web in Italia dalle sue origini a oggi: è stato il fondatore di Italia Online (portale che, dopo varie vicende societarie, è confluito nell’odierno Libero.it) e di altre imprese di quella che fu la new economy, prima di diventare direttore di Italia.it, fallimentare portale dedicato al rilancio del turismo recentemente liquidato da Rutelli dopo avere fagocitato negli anni quasi 36 milioni di euro (cifra ufficiosa).

Terminata quell’esperienza, Ottolini si è dedicato all’importazione, appunto, di Naked News. E il fatto che sia lui a occuparsene fa capire che il fulcro dell’iniziativa sarà internet: i tg senza veli saranno infatti disponibili sul sito di Naked News Italia, dietro pagamento di un abbonamento che dovrebbe aggirarsi attorno ai dieci euro mensili, anche in versione per i telefonini (in questo caso niente nudo integrale, solo topless). In un secondo tempo è comunque previsto lo sviluppo sulla tv, e trattative in questo senso sarebbero avviate da tempo tanto per il satellite quanto per il digitale terrestre. Ma, a meno di novità dell’ultima ora, se ne parlerà più avanti.

Via | LiberoNews

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...