Gf_2008

Alessia Marcuzzi, alla terza conduzione del Gf, è “gasata” più che mai. “Questa edizione, grazie a un cast pazzesco, farà scintille”. E si sbilancia, “potrebbe vincere una donna…”

Alessia Marcuzzi è reduce dall’influenza che ha “piegato” milioni di italiani, ma non sembra aver perso la gentilezza e l’entusiasmo che l’accompagnano da quando ha cominciato a lavorare in televisione nel lontano 1990, su TMC (quest’anno soffierà su 36 acandeline…).

Questa è la sua terza conduzione del reality per eccellenza, il Grande Fratello, e la show girl si dice entusiasta e «gasata più che mai». Grazie a un cast che definisce «incredibile» e alle molte novità di questa edizione che promette di essere più innovativa della prima, andata in onda ormai otto anni fa, nel 2000. Capelli biondi raccolti e un paio di gambe interminabili, la Marcuzzi si presenta in conferenza in un abito azzurro di Alberta Ferretti, la stilista che la vestirà per tutte e 14 le puntate.

Cosa ti aspetti da questa nuova edizione?
Novità e freschezza. Credo che sarà un’edizione talmente innovativa da eguagliare la prima del 2000.

Dacci qualche anticipazione sui concorrenti di quest’anno
È un cast fantastico. Persone diversissime, ma tutte con una personalità ben definita e interessante che partecipano – e questo ci tengo a sottolinearlo – non tanto per avere visibilità, ma per vincere. Sono motivati dal desiderio di accaparrarsi il montepremi finale, così da sistemarsi economicamente.

Ma chi saranno, nel dettaglio?
Avremo meccanici, pugili, imprenditori, dottoresse, un’intera famiglia siciliana, varie coppie, un papà separato…

E un trans?
No comment, ma non credo che l’identità sessuale di un concorrente sia poi così importante.

Hai già un preferito?
Assolutamente no, anche perché sono tutti veramente pazzeschi, con dei caratteri molto forti.

Sbilanciati: vincerà un uomo o una donna?
Non lo saprei, certo però quest’anno le donne sono veramente toste, un gruppo agguerritissimo e quindi credo che ci siano buone possibilità che vinca una di loro.

C’è un concorrente delle passate edizioni che ti è rimasto nel cuore?
Dell’anno scorso Guendalina, la trovavo troppo divertente con quei suoi modi di fare naif ed eccentrici, quelle espressioni assurde che mi divertivano tantissimo. Della mia prima conduzione ricordo invece con affetto soprattutto Augusto, Filippo e Simona, la “sellerona”. Anche se in realtà non ho proprio un preferito in assoluto, perché seguendo tutti i concorrenti per tre mesi, notte e giorno, impari a conoscere di ognuno di loro le diverse sfaccettature e ad amarli per quello che hanno di particolare.

Ma sei rimasta in contatto con qualcuno di loro?
Con Guendalina e Milo mi sono sentita qualche volta, ma in realtà è difficile tenere i contatti a lungo. Sai, con la vita frenetica che facciamo, se non hai un’amicizia più che consolidata alle spalle, finisci col perderti. Però, ecco, con Guenda qualche volta ci siamo sentite.

Quindi ti è dispiaciuto che siano finite le storie d’amore sia di Guenda e Milo che di Filippo e Simona, notizia dell’ultim’ora…
Sì, parecchio. Soprattutto Guenda e Milo erano così diversi e improbabili che proprio per questo mi piacevano un sacco insieme. Però ci sono tanti casi di coppie nate nel Gf che vanno tutt’ora a gonfie vele: penso a Katia e Ascanio, che hanno appena avuto una bimba, e per quanto riguarda le edizioni da me condotte Andrea e Francesca e Mirela e Raniero.

Parteciperesti come concorrente al Grande Fratello?
Oddio, non potrei mai! L’idea di venire spiata 24 ore su 24 mi fa venire l’ansia. Infatti io darei un premio ai concorrenti solo per il coraggio che dimostrano nell’accettare una condizione simile. Un egocentrismo che sicuramente è fondamentale per andare avanti nel mondo dello spettacolo.

Ma se proprio fossi una concorrente, cosa non sopporteresti mai dentro la Casa?
Una sola cosa: la maleducazione.

Chi ci sarà al posto del fuoriuscito Marco Liorni?
Nessuno, perché Marco è insostituibile! Però per la prima puntata avremo delle vecchie glorie del Gf che accoglieranno i nuovi concorrenti sulla passerella (Milo e Augusto, ndr) e poi, nelle puntate successive, un’altra sorpresa.

Che look avrai durante le dirette ?
Indosserò per tutte le 14 puntate abiti di Alberta Ferretti, cosa che mi fa immenso piacere perché è stata la prima a vestirmi, all’inizio della mia carriera, quando avevo solo 20 anni. Poi per varie esigenza avevo cambiato e ora sono tornata con lei e ne sono particolarmente felice. Lei mi conosce datanto tempo e soprattutto conosce bene il mio fisico e poi ha uno stile fine ed elegante, sexy ma al tempo stesso non volgare.

Non ci dire che vestirai in lungo…
Certo che no, ci saranno le minigonne, non posso rinunciarvi!

 

Via | LiberoNews

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...