Benvenuti ad O.C. (Orange Country)

 

oc_banner.jpgNegli Stati Uniti è sbarcata la nuovissima serie “The O.C.” erede di “Beverly Hills 90210” e di “Dawson’s Creek”.

O.C. è la sigla di Orange County, in California, un piccolo paradiso terrestre dove ogni cosa sembra perfetto. Il clima è mite e piacevole tutto l’anno, la gente che ci abita è bella, ricca e fortunata, possiede macchine potenti e ville lussuose. Ma questo paradiso, sotto una superficie accattivante, occulta un mondo fatto di vite segrete e di vicende inquietanti.

“The O.C.”, nuovissima serie che a settembre è approdata su Italia 1, racconta la storia delle famiglie Cohen e Cooper e di Ryan, un problematico adolescente, in contrasto netto con il mondo dell’alta società in cui viene all’improvviso proiettato.

Ryan Atwood (Benjamin McKenzie) rifiuta categoricamente di vivere da conformista. La serie ha inizio proprio con lui che insieme al fratello viene fermato dalla polizia per un furto d’auto. In prigione conosce il suo avvocato d’ufficio Sandy Cohen (Peter Gallagher) che cerca in tutti i modi di aiutarlo.

In effetti Ryan ha una situazione difficile alle spalle, la madre alcolista lo ha cacciato di casa e non sa dove andare. Sandy lo invita per qualche giorno a casa sua, a Newport, nell’Orange County. Kirsten Cohen (Kelly Rowan), la moglie di Sandy, bella e ricca donna d’affari, a primo impatto glaciale, si mostra molto sensibile e protettiva quando si tratta della sua famiglia.
Non vede di buon occhio l’arrivo di Ryan. Teme l’influenza che potrebbe avere su suo figlio Seth (Adam Brody) ragazzo ingenuo e sognatore. Quello che Seth sogna più di tutto è Summer Roberts (Rachel Bilson), la migliore amica di Marissa Cooper (Mischa Barton) sua vicina di casa il cui destino presto si incrocerà con quello di Ryan.
 oc_home.jpg

Summer è una ragazza narcisista abituata a vivere in un mondo in cui il principale valore è il denaro e a vedere esaudito ogni minimo capriccio. Il padre di Marissa, Jimmy Cooper(Tate Donovan), dal canto suo, nasconde qualcosa di molto importante che riguarda sia lui che tutta la famiglia. Sua moglie Julie Cooper (Melinda Clarke), estremamente arrogante, tanto bella fuori quanto arida dentro, utilizza qualsiasi mezzo per raggiungere i suoi fini.

La serie, giovanissima, lanciata per la prima volta il 5 agosto 2003, è prodotta dalla Warner Brothers TV, Capitol Hill Pictures, and Wonderland and Hypnotic Productions. Negli Usa va in onda su Fox, ogni mercoledi sera alle 21, in Canada su CTV tutti i lunedi sempre alle 21 e il successo è stato straripante.

L’11 gennaio 2005 scorso la serie ha ricevuto la nomination come “migliore nuova serie drammatica” per la trentesima edizione dei People’s Choice Awards. La stanno aspettando in Francia, dove già se ne parla, ed è gia’ trasmessa in Italia su Italia1.

“The O.C.”, che qualcuno vede come nuova “BeverlyHills” ha due caratteristiche importanti: i personaggi adulti sono delineati quanto quelli dei ragazzi e sono allo stesso modo protagonisti di intrighi e colpi di scena; il creatore è un ragazzo giovanissimo di 26 anni, Josh Schwartz. Sarà questo il segreto del suo successo?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...