Skins su Mtv

Skins su Mtv: telefilm con protagonisti 8 giovani 17enni. Senza pudori e falsi moralismo, ma specchio della realtà attuale, è stata una delle serie tv rivelazioni dell’anno scorso

Ogni domenica alle ore 23.00, arriva su Mtv italia Skins, la serie che nel 2007 ha riscosso uno straordinario successo tra i giovani britannici per la sua capacita’ di rappresentare, in modo diretto e non filtrato da perbenismo e morale, la realtà quotidiana di un gruppo di 17enni. A differenza di molte altre serie televisive che si sono confrontate con la problematica vita degli adolescenti, ciò che rende Skins diverso è il fatto che per la prima volta per raccontare la vita dei ragazzi si fa uso del loro linguaggio, senza ricorrere a perifrasi e alla messa in scena di banali personaggi stereotipati. Anche i comportamenti estremi o inusuali, generalmente stigmatizzati nei teenagers, non vengono isolati e giudicati.

Otto i giovani protagonisti. Sono tutti 16-17enni con famiglie strane alle spalle e con caratteri molto diversi. Non mancano gli stereotipi dei telefilm americani come il belloccio conquistatore, lo sfigato verginello, la bonazza, la secchiona, la ‘pazza’, ma ciò che lo rende diverso dagli altri telefilm è la modalità delle puntate a tema, ognuna dedicata ad un diverso protagonista.

Protagonista del primo episodio Tony Stonem, il ‘belloccio conquistatore’ della serie. Ad interpretarlo è Nicholas Hoult, che per chi avesse visto il film ‘About a boy’, si tratta bambinetto sfigato protagonista, Marcus, ora più cresciuto e più carino.

Sullo sfondo della bella Bristol, non è solo Tony ad essere introdotto al pubblico, ma accanto a lui tutto il gruppo di amici: Sid, Michelle, Cassie, Maxxie, Anwar, Jal e Chris.

Una delle produzioni più interessanti e senza’altro più coinvolgenti di questo anno, Skins racconta, in maniera piuttosto diretta, amori, timidezze, sesso, anoressia, droghe, talenti da sfruttare, problemi da superare e via di questo passo (insomma: il consueto mix). Che Skins sia un prodotto confezionato a puntino per gli adolescenti, non v’è ombra di dubbio. Ma, pur trattando tematiche classiche quali l’anoressia, la droga e quant’altro, oltre ovviamente ad argomenti “sentimentali” che non mancano mai, risulta molto particolare.

Download | Cine Video Blog

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...