Google zurigo

Dal blog di Google Italia, Stefano Hesse, capo della sezione Corporate Communications & Public Affairs per il sud Europeo, annuncia la nascita di un nuovo centro della grande G a Zurigo. Entusiasta, Hesse parla dei 300 talenti incontrati nella sede, di cultura e provenienza diversa che “consente un interscambio di idee altrimenti impossibile”.

Ed altrettanto entusiasticamente (”L’ufficio, poi, è qualcosa di incredibile…”) , linka la galleria fotografica della nuova sede. Già in passato avevano parlato della bellezza, originalità degli uffici delle aziende 2.0, ma basta dare un’occhiata alla galleria per affermare subito che Google anche in questo caso è davanti a tutti.

In alcuni ambienti è possibile usare una pertica da caserma dei pompieri o uno scivolo per spostarsi, per esempio per arrivare nella zona ristoro che fa molto centro Ikea. Suggestivi spazi aperti con zone delimitate da tende forse per momenti di ascetismo o cabine a forma di uovo che fanno venire in mente la capsula di Mork, contrastano con uno studio classico che sembra uscire dalle righe di un romanzo di Conan Doyle. Poi spazi ricreativi con tavoli da biliardo, una cabina di una funicolare reinventata come confortevole cabina telefonica per la privacy dell’uomo Google, sedie come amache per lavorare in tranquillità o rilassarsi, spazi colorati per tutti o per i piccoli, probabilmente figli dei dipendenti in una nursery all’interno della struttura. E logicamente, uffici con scrivanie dotate di più monitor per i 300 creativi che, dalle foto, probabilmente non sono sottoposti a dure prove fisiche come l’esercito, pari nel numero, del film tratto dalla graphic-novel di Frank Miller.

Guardate tutta la galleria, magari in uno slideshow e, se siete in ufficio, muovete gli occhi ed osservate ciò che vi circonda. Provate lo stesso mio sconforto in un tipico ufficio italiano (non parlo di blogo.it, visto che gli uffici sono disseminati nella blogosfera) con una palette di colori degne di una TV in bianco e nero? Oppure il vostro ufficio, facendo le dovute proporzioni, è un piccolo capolavoro perfetto per la vostra creatività, grazie alla lungimiranza, rarissima nel belpaese, del vostro datore di lavoro?

Foto | Picasa

Via | downloadblog

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...