Benzinagasolioitaliaprezzi

Un ritornello in ogni casa automobilistica dove ci recava per acquistare una nuova vettura diceva ‘meglio diesel’, sia per quanto riguarda il tasso di inquinamento prodotto, invece, da un’auto a benzina, sia (e soprattutto) per i prezzi. Gasolio e diesel, infatti, sono sempre costati meno della benzina. Ma oggi la tendenza cambia. Per la prima volta i prezzi del carburante superano quelli della verde.

La corsa al rialzo procede a ritmi decisamente più sostenuti rispetto a quelli della media Ue: in alcuni distributori italiani come Agip e Tamoil il prezzo del gasolio si è portato a 1,438 euro al litro, mentre per la benzina si registrano livelli di 1,434 euro al litro. Tra le cause dell’impennata di questi giorni c’è sicuramente il giungere a scadenza dello sconto fiscale (pari a due centesimi sulle accise) deciso dal precedente governo a marzo e rimasto in vigore fino al 30 aprile. La leva fiscale (Iva e accise) incide circa per il 60% sul prezzo al consumo. Ma il prezzo industriale (al netto cioè dell’imposizione fiscale) del gasolio italiano sale decisamente molto più rapidamente rispetto alla media europea.

Il divario rispetto agli altri Paesi Europei è alto e nasce così il caro slogan del caro carburanti. la differenza fra un litro di carburante in Italia e quello medio dell’Europa a 27 ha toccato nuovi massimi a 5,6 centesimi al litro. Molto alto anche il differenziale fra Italia e Ue sulla benzina, pari a circa 4 centesimi. Le auto diesel possono conservare ancora un margine di economicità rispetto a quelle a benzina perché i motori a gasolio consumano meno per chilometro. Ma quanto ancora curerà tutto questo? Quanto ancora resteremo fanalino di coda dei Paesi più ‘sviluppati’? Forse fino a quando il sistema di Governo non si renderà effettivamente conto di come l’Italia sta ansando avanti? Forse fino a quando menti consapevoli non inizieranno davvero a lavorare per ‘riprendere’ questa Italia di cui tanto si discute?

Leggi l’articolo completo su notizievideoblog >>

 

Via | notizievideoblog

Via | Yume.it 

Alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...